martedì 30 aprile 2013

Davanti al laghetto dell'EUR

lunedì 29 aprile 2013

Mangiare... Mangiareeeee!

La foto più orrenda è quel dolcino cubano "semifreddo di triturato di cocco con pezzetto di Philadelphia per compagnia".

sabato 27 aprile 2013

Come nasce un camper

Se non vedi il video qui sotto, clicca qui!

Dopo 12 secondi dall'inizio del video, cominciano a "scavare" nel frame del camper, a sistemare giunzioni, isolanti e finestre, pannellature in legno e mobili, illuminazione e accessori, uno spasso! Da vedere assolutamente (anche se solo per il primo minutino):



La "costruzione" termina a 4 minuti, quando cominciano i collaudi (infiltrazioni d'acqua, assetto, sterzate...)

giovedì 25 aprile 2013

BBB: BeagleBone Black (con tre "B")

L'ultimissima della serie BeagleBoard è la BeagleBone Black:
  • processore a 1GHz classe ARM Cortex-A8, 64k cache L1 e 128k L2
  • RAM 512 Mb DDR3 Low Voltage 606 MHz
  • NAND-Flash memory (eMMC) da 2 Gb con Linux Angstrom preinstallato
  • slot microSD
  • RoHS-compliant
  • consuma di meno (280-460mA a 5V)
  • prezzo dimezzato (45$, che per gli italiani diventerà "poco sotto i 45 euro")
Altre caratteristiche:
  • porta USB 2.0 "host" standard (capace di 500mA)
  • porta USB 2.0 "client"
  • porta Ethernet 10/100 autosensing
  • porta seriale TTL 3.3V ("console" header da 6 pin)
  • porta mini-HDMI (fino a 1280x1024) con audio
  • ed ovviamente tutta la dotazione di porte della BeagleBone classica: seriali, GPIO, I²C... sostanzialmente compatibile con le vecchie Beagleboard, salvo poche piccole modifiche (GPMC).
Nella confezione c'è il cavo USB/USBmini: plug & go!

Le novità che ritengo più interessanti sono:
  • il nuovo tastino "power" per shutdown/suspend/reboot (un interrupt al processore per poter andare in una modalità "sleep" a basso consumo)
  • la possibilità, da software, di agire sul PMIC_EN per "spegnere" l'hardware anche se l'alimentazione è ancora connessa
  • la board è alimentabile con 5V +-0.25V anche direttamente dai pin VDD_5V e GND (insomma, se viene inscatolata non è necessario prevedere lo spazio che ruberebbe un connettore esterno di alimentazione)
  • la NAND-flash (eMMC) è addirittura più veloce dell'interfaccia microSD.
Molto interessante anche la questione dei consumi:
  • il consumo tipico è di 280mA a 5V quando il kernel Linux è in "idle" (in attesa di "eventi") e l'uscita video è in power-saving (senza il power-saving, si sale a 350mA)
  • il massimo consumo rilevato durante il boot di Linux è stato di circa 460mA (uscita video attiva e processi running al 100% di cpu)
  • si potrebbe anche abbassare il clock per abbassare un po' i consumi, ma non so se ne valga realmente la pena
Future versioni potrebbero usare, senza modifiche, NAND-Flash anche da 8Gb (suppongo che passeranno a 4 o 8 Gb non appena si potrà fare senza far lievitare i costi), oppure RAM anche DDR3 (improbabile, visto che le DDR3L hanno le stesse performance delle DDR3). Inoltre la circuiteria oggi prevede già 4 pin ("popolabili" dall'utente) per collegare una batteria direttamente al TPS65217C, ma non spiega i dettagli.

La parte di uscita video/audio mi interessa poco (tanto più che l'audio è disponibile solo sull'HDMI; se si usa un adattatore DVI-D non c'è audio).

Il System Reference Manual è disponibile sul wiki di Circuitco (nelle ultime pagine del SRM ci sono gli schemi con le misure).

Morale della favola: non vedo l'ora di comprarmela!

mercoledì 24 aprile 2013

Roma Tibbburtina (con tre "B")

Il binario 11 è senza binari (né rotaie, né traversine), vedi in basso a destra nella foto.

L'omino al centro della foto sta vuotando i sacchetti della raccolta differenziata in un unico sacchetto (alla faccia dei differenziatori ecologisti dei miei stivali), complice l'oscurità.

Ma io l'ho visto bene (e l'ho fotografato col cellulare). E ho visto pure che non metteva sacchetti nuovi, ma si limitava a svuotare i sacchetti vecchi.

martedì 23 aprile 2013

domenica 21 aprile 2013

Quale è il contrario del cartello "Vendesi" ?

Risposta: "un cartello: NON VENDO", così i numerosi agenti immobiliari la smettono di bussare ogni santo giorno con le loro "importanti proposte"...

venerdì 19 aprile 2013

Cioè, assurdo: l'autista ha dimenticato dentro le chiavi

Alla fine è riuscito a recuperarle (ma chi è, Diabbolìck?)

Succedono sempre a ora di pranzo

Stavamo andando dar porchettàro quando al semaforo il motore si spegne e si rifiuta definitivamente di ripartire...


No, una turbodiesel con servosterzo non la riaccendi a spinta in discesa.

Esatto, la strada lì era a senso unico, unica corsia in salita e a scorrimento veloce.

giovedì 18 aprile 2013

Il telefonino da 9,99$

Bunnie Studios ha comprato un telefonino cinese da dodici dollari (prezzo in negozio, ma il prezzo definitivo al momento della grande distribuzione dovrebbe scendere sotto i dieci dollari, cioè sette euro)... e per capire come si fa a produrre un telefonino GSM con Bluetooth, display OLED, slot microSD e playing MP3, lo ha smontato pezzo per pezzo.



Il resto delle immagini e il commento li trovate su Bunnie Studios.

mercoledì 17 aprile 2013

Calo del prezzo dell'oro

Venerdì 12 aprile c'è una insolita vendita di oro: in un primo momento piovono sul mercato cento tonnellate di "futures" di oro (oro non ancora materialmente estratto dalle miniere, ma già certificabile e vendibile) subito seguite da altre trecento tonnellate.

In un anno, in tutto il mondo, si estraggono circa 2600 tonnellate d'oro (di cui il 10% in Cina, attualmente il maggior produttore mondiale) per cui quelle 400 tonnellate d'oro sono circa il 15% della produzione mondiale di un anno.

Quelle 400 tonnellate che sono piombate sul mercato sotto forma di futures ("certificati" di oro che verrà estratto in futuro) e con scadenza a giugno, hanno fatto precipitare il prezzo dell'oro, che nella seconda metà di marzo e nei primi di aprile oscillava attorno ai 40 euro al grammo, è calato a poco più di 33€/grammo (quasi il venti per cento in meno!).


Con un tale improvviso calo del prezzo, c'è stata la corsa al banco metalli per comprare oro fisico (non certificati di carta, ma oro vero, sotto forma di sterline, lingotti, rand sudafricani): venerdì 12 la domanda di oro è stata cinquanta volte superiore all'offerta, col risultato che l'oro fisico rincarava mentre l'oro futures ("di carta") calava di prezzo e gli speculatori, nel panico, continuavano a vendere (per liberarsi di titoli "in calo" prima di accusare perdite: ma quando tutti "vendono", il prezzo cala...). Lo Sharps Pixley di Londra registrava una "valanga" di vendite (svendite) di titoli futures sull'oro.

Nel secondo grafico vediamo la giornata di oggi, col prezzo che oscilla fra i 32,66 e i 34,35€ al grammo (attenzione alle fasce orarie delle borse internazionali):


Nel terzo grafico vediamo l'inarrestabile salita del prezzo dell'oro (indovinate perché i negozi "compro oro" in questi ultimi anni sono diventati più numerosi di salumerie e tabaccai), salendo dai circa 19€/grammo del 2008 ai 44,34€/grammo nel 2012, seguiti da un "rimbalzo" attorno ai 40 nei primi mesi del 2013:


Ma se andiamo a ingrandire ulteriormente il grafico, notiamo che nei sette anni che vanno dal 1999 fino ai primi mesi del 2005 il prezzo era abbastanza stabile attorno ai 10€/grammo, per poi quadruplicare il suo valore nei successivi sette anni:



Ora, il problema non è domandarsi se e quanto convenga "investire in oro". Di sicuro nel 2005 conveniva, ma questo lo capisce chiunque guardi quest'ultimo grafico.

Bisognerebbe piuttosto domandarsi:
  1. chi è stato capace di fare speculazioni così grosse come quella di rilasciare sul mercato 400 tonnellate di futures-oro in modo da provocare raffiche di vendite e cali di prezzi?
  2. perché lo ha fatto?
  3. di quali pazze manovre sono capaci gli speculatori di tutto il mondo per "pararsi" da un improvviso calo di valore di una delle loro ricchezze?

Sicurezza informatica

Morale della favola: se ti rubano il PC acceso, possono accedere a tutto (ai tuoi amici, al tuo conto in banca, alla tua corrispondenza, ai tuoi pagamenti, ai tuoi files...).

Ma in compenso non possono installarti un driver! Infatti l'unico account ultra-protettissimo è quello di amministrazione del computer...!




martedì 16 aprile 2013

Roomba Racing

Dal leggendario Savage Chickens:




p.s.: ecco cosa vedrebbe il gatto: [video]

venerdì 12 aprile 2013

giovedì 11 aprile 2013

Tutto coi ferri da lana (...yarn!!)

Segnalo il blog di questa scatenata: http://knits-and-knacks.tumblr.com/

che per esempio si è organizzata così:














martedì 9 aprile 2013