lunedì 10 maggio 2010

Fanno soldi senza far niente

clipped from www.ilsole24ore.com

Moody's, S & P e Fitch
Ecco chi comanda
nelle agenzie di rating

Ecco chi comanda Moody's & C. Nella foto Warren Buffett
Sia Moody's che S&P sono vere e proprie macchine da soldi. Entrambe nel corso del 2009 hanno visto i propri profitti operativi collocarsi al 38% dei ricavi. Ogni 100 dollari fatturati, 38 si trasformano in utili. E di mezzo c'è stata la crisi dei mercati.
5 miliardi
Il business delle pagelle
2,8 miliardi
Profitti a go go


Dare voti a Stati, società, singole emissioni di obbligazioni è un mestiere assai remunerativo.
70 mila mld
Un mercato colossale
La cifra è formidabile ed è un piatto ricco per le agenzie di rating. Secondo le stime della stessa Moody's il mercato delle emissioni di debito a livello mondiale toccherà nel 2012 i 70mila miliardi di dollari. Su molte di quelle emissioni ci sarà il bollino delle tre sorelle che quindi vedranno crescere il loro business senza fare alcuno sforzo.
Danno "rating", cioè danno un voto.

"Giudici inappellabili dei destini di Stati, mega-corporation e persino di singoli mutui..." Da rabbrividire.

"Solo le società autostradali o gli aeroporti guadagnano come loro" (nel senso che gli piovono addosso soldi pressoché col minimo sforzo).

E chi sono i proprietari? Vari miliardari che speculano proprio sui titoli che vogliono farsi "giudicare bene" da queste agenzie.

Allucinante.

E poi il "conflitto di interessi" ce l'avrebbe il Berlusca?

Nessun commento:

Posta un commento