venerdì 4 dicembre 2009

Quel fuori-onda un po' troppo programmato

tutto era pronto per far fuori Berlusconi e rimpiazzarlo con Fini. Vedrai se non ho ragione, vedrai entro il 2009 o al massimo l'inizio del 2010.
Anzitutto, il video è del 6 novembre scorso: perché far trascorrere quasi un mese?
In mano a chi è stato il nastro fino ad oggi? A qualcuno che ha atteso il momento propizio per farlo uscire?
Fini ha tutt'altro che borbottato o sussurrato. La sensazione precisissima che ho avuto è che stesse scandendo molto bene le parole, alcune parole in particolare, perché non andassero perse nel frastuono
Le parole di Fini non hanno nulla di spontaneo. Non una parolaccia, non un bih bah uh, che si usano quando si parla in confidenza, e soprattutto un'abile scelta delle proprie affermazioni: niente che lo mettesse in cattiva luce, e niente che svelasse fatti di Berlusconi che già non si conoscono.

Il fuorionda di Fini: era già tutto previsto?

Un altro interessantissimo post di Debora sul blog Crisis, che consiglio di leggere per intero.

Saranno pure "congetture", ma... come diceva Andreotti, "chi pensa a male fa peccato ma indovina"

Nessun commento:

Posta un commento